La tua casella di posta è sovraffollata in questi giorni e non sai il motivo? La risposta è protezione dati

La risposta è PROTEZIONE DATI, questo è il vero motivo per cui da diversi giorni siamo stati tempestati di numerose e-mail, arrivate nella nostra casella di posta elettronica.

Come saprete dal 25 Maggio è entrato in vigore il cosiddetto GDPR, ormai lo sapete, è il nuovo regolamento europeo composto da 99 articoli per la tutela della privacy dei cittadini europei.

Tutte le aziende si stanno attivando per ottenere l’autorizzazione esplicita a continuare ad utilizzare i dati personali dei propri clienti/utenti e creare un sistema migliore di gestione di essi.

Il regolamento infatti coinvolge qualsiasi persona che abbia a che fare con i dati personali e li gestisce.
È un passaggio storico, da cui potrebbe nascere una vita  migliore. La raccolta e l’utilizzo dei dati personali sarà quindi gestita in maniera più chiara, limpida e soprattutto senza secondi fini non chiari o non esplicitamente accettati dal proprietario.
Siamo diventati con gli anni, non più semplici consumatori ma veri e propri produttori di informazioni e dati preziosi per le aziende. Questo regolamento richiederà maggiore consapevolezza anche da parte di chi fornisce i dati (quindi il cittadini stessi) per tutelarsi e pretendere che questo regolamento venga rispettato.

Questo regolamento avrà un forte impatto su:

Ci sono diversi test di autovalutazione per sapere il livello della tua preparazione riguardo al nuovo regolamento GDPR, uno di questi è GDPR Assessment, un tool gratuito fornito da Microsoft.
Di seguito il link:

Vai al sito
By |2018-08-03T10:02:56+00:00giugno 7th, 2018|News, privacy, sito web, Website|

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami