Scopri come fare in modo che gli assistenti vocali utilizzino il tuo sito come fonte della loro risposta vocale.

Secondo Trustpilot, il 20% dei consumatori compie ricerche on-line con la finalità di acquistare qualcosa utilizzando la ricerca vocale, mentre il 22% di tutte le ricerche, con o senza acquisto, sono vocali. Entro il 2020 questo 22% crescerà per arrivare al 50%, dice Comscore. Gli ultimi dati divulgati sul Prime Day parlano chiaro: si chiede tutto ad Alexa e tra i dispositivi più venduti c’è Amazon Echo oltre a Google, Apple. Microsoft e Android.

L’AEO è attualmente considerato il futuro dei motori di ricerca, e per questo anche tu vorrai rimanere aggiornato su questo argomento, per poter gestire al meglio le strategie di marketing ottenendo visibilità e creando profitto per la tua azienda.

Con l’aumento della ricerca vocale e la diffusione degli assistenti vocali– una domanda si sta diffondendo sempre di più tra i proprietari di siti Web :

“Come fare in modo che gli assistenti vocali utilizzino il mio sito come fonte della loro risposta vocale? “

assistenti vocali assistenti vocali amazon google apple

La risposta è semplice L’AEO, o Answer Engine Optimization ,  ha lo scopo di ottimizzare un sito in modo che il suo il contenuto venga utilizzato nelle risposte dell’assistente vocale.

COS’È?

Bene, iniziamo dalle origini. L’AEO è nato per favorire le esigenze di utilizzo della ricerca da smartphone.  Gli smartphone hanno infatti aperto diverse nuove opportunità di guadagno attraverso nuove forme di marketing.

I contenuti e le modalità di navigazione si sono evoluti per permettere di agevolare l’utilizzo di funzioni e sistemi di vendita e di visualizzazione da smartphone, gli algoritmi stessi sono cambiati, e di conseguenza anche i motori di ricerca, e questo ha portato alla nascita degli assistenti digitali.

A COSA SERVE?

L’ottimizzazione dei contenuti per rispondere alle domande non è più solo un lusso che puoi permetterti di lasciar perdere, è una necessità che devi tenere i considerazione per la realizzazione di tutti i tuoi contenuti, perché nell’era degli smartphone le persone non hanno il tempo di scorrere i siti Web. Questo perché i motori di ricerca non sono più solo motori di ricerca, a questo punto devono essere motori di risposta.

Ti chiederai Perché? Ti rispondo subito, perché la maggior parte delle persone in questi giorni non ha il tempo di scorrere una descrizione di 2000 parole solo per scoprire cosa deve fare ma invece vuole una risposta, immediata, chiara, precisa,  presentata in maniera coinvolgente e interattiva.

smartphone aeo

SEO E AEO

Oltre al SEO (Search Engine optimization) che comunque non va mai trascurato, adesso dovrai occuparti anche di AEO (Answer Engine Optimization) cioè, come ti ho già spiegato, l’ottimizzazione dei contenuti per rispondere alle domande dell’utente.

COME ?

Proprio come il normale SEO, anche AEO richiede delle conoscenze di marketing digitale, perché? Perché dovrai creare contenuti che rispondano a una domanda specifica che il tuo pubblico sta ponendo. Se i tuoi contenuti genereranno una risposta pertinente con la domanda posta, allora dovresti apparire in cima alle liste di ricerca di Google, risparmiando tonnellate di tempo e fornendo una risposta senza che l’utente ti cerchi.

Il modo migliore per utilizzare l’AEO è cercare le domande che vengono cercate in modo coerente (che ovviamente sono rilevanti per il settore della tua azienda) e iniziare a rispondere alle loro domande con risposte concise e sintetiche che siano dirette al punto, puoi persino utilizzarlo per le posizioni , ad esempio “ristoranti indiani vicino a me?”, se hai ottimizzato i tuoi elenchi e il tuo sito web per apparire in quella posizione, allora è probabile che emergerai vittorioso contro i tuoi concorrenti.

assistete vocale ricerche

Una domanda che probabilmente ora ti farai è:

Dovrò cambiare la mia strategia SEO?

La risposta breve è sì, ma ora ti spiegherò il perché. Il motivo principale per cui dovrai cambiare la tua strategia è principalmente dovuto al fatto che il SEO tradizionale è focalizzato esclusivamente sullo sviluppo della presenza organica di un sito Web basato su ricerche specifiche e frasi di parole chiave su computer e dispositivi mobili. Considerando che AEO si concentra sull’ottimizzazione del tuo business sulla base di particolari query e motori di risposta. Ecco alcune tattiche che puoi utilizzare nella ricerca per ottimizzare i motori di risposta.

Un buon punto di partenza è comunicare al pubblico esattamente di cosa tratta la tua attività, i motori di ricerca possono solo elaborare le informazioni fornite loro sul sito web. Pertanto, se il tuo sito Web è ambiguo o manca di informazioni pertinenti, la tua attività può essere facilmente interpretata erroneamente, portando quindi a domande tutt’altro che pertinenti alla tua attività. Evita questi problemi fornendo dati chiari e concisi.

Dovresti anche stabilire credibilità perché, come per le normali campagne di ottimizzazione dei motori di ricerca, l’obiettivo di AEO dovrebbe essere quello di stabilire la tua credibilità e dimostrare ai motori di risposta che sei una fonte autorevole di informazioni.

Quindi, mentre scrivi i tuoi contenuti, pensa sempre  che essi devono rispondere a potenziali domande, posso aiutare un’altra persona nella loro ricerca a scoprire informazioni su di me e sui miei prodotti e servizi?

Contattaci, se hai bisogno di una consulenza o un piano di promozione della tua attività, noi  di Studio Imagina – Web Agency di Treviso, saremo a tua disposizione.